JOY alla House of Switzerland Milano: l’esposizione collettiva celebra il design svizzero

In una mostra collettiva che riunisce designer, studi, università, marchi e gallerie dai quattro angoli della Svizzera, la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia e Presenza Svizzera puntano i riflettori su un gruppo di talenti legati al Paese e al mondo del design contemporaneo

Pro Helvetia e Presenza Svizzera presenteranno i lavori e le collaborazioni di giovani designer, studi indipendenti, scuole universitarie e marchi affermati svizzeri, in occasione della Milano Design Week 2024.

L’esposizione collettiva «JOY» testimonierà la creatività, la curiosità e il dinamismo della scena del design elvetica e il suo ruolo di fattore positivo di trasformazione sociale.


EMERGING TALENTS
Qual è il ruolo che il design può assumere nella società e in che modo la gioia può essere sfruttata come fattore positivo di trasformazione? Nella selezione «Emerging Talents», Pro Helvetia presenterà otto giovani designer i cui lavori si fondano su valori collettivi. Ricorrendo a soluzioni quali il riciclo di materiali e a interazioni ludiche, verranno mostrate proposte concrete che spaziano dalla reinterpretazione in chiave moderna di tecniche artigianali tradizionali al cambiamento delle abitudini di consumo. 


IN COLLABORATION
Al tema «JOY» si ispirano anche quattro collaborazioni tra giovani designer e marchi affermati che verranno presentate alla «House of Switzerland Milano». Al centro dell’esposizione vi è la gioia di collaborare al di là degli steccati e di creare una comunità vivace che sia fonte di ispirazione reciproca e stimoli la condivisione. L’esposizione «In Collaboration» verrà presentata da Pro Helvetia. 


SCUOLE UNIVERSITARIE
Anche quattro scuole universitarie di design approfondiranno il tema della «gioia»: insieme a FREITAG, gli studenti dell’ECAL/University of Art and Design Lausanne elaboreranno nuovi design industriali in sintonia con la sensibilità ecologica e l’attenzione ai principi dell’economia circolare del marchio. Con il loro progetto «Taking Joy in Responsible Design», le studentesse e gli studenti della Höhere Fachschule für Technik und Gestaltung (HFTG) di Zugo offrono risposte alle sfide poste dalle isole di calore urbane. La Hochschule für Gestaltung und Kunst Basel FHNW presenterà invece «The Factory of Joy», una serie di lavori a cavallo tra tecnologia, cultura e sostenibilità, mentre la HEAD-Genève il suo nuovo libro sulla storia notturna dell’architettura. 


INSTITUTIONS, GALLERIES AND BRANDS
L’esposizione OUT OF THE WOODWORKS della NOV Gallery ruota interamente attorno al design svizzero emergente che conferisce nuova forma e significato agli oggetti in legno. Con Felipe Ribbon, il mudac invita a una riflessione sulle risorse idriche naturali della Svizzera e sul loro potenziale spirituale. 4321-MARKET è un connubio collaborativo di 20 designer i cui souvenir, realizzati in Svizzera e a Seoul, celebrano i 60 anni delle relazioni diplomatiche tra la Svizzera e la Corea del Sud.  


Presso il ristorante interno della «House of Switzerland Milano», diversi marchi presenteranno le loro collezioni realizzate in collaborazione con studi di design svizzeri: si tratta di Karimoku New Standard (con BIG-GAME) e HAY, New Works e Vero (con Hannes & Fritz). Il mobilificio Micasa proporrà infine la collezione SOLE sviluppata insieme a SULA. 

Dal 16 al 21 aprile presso Casa degli Artisti in Via Tommaso da Cazzaniga, Corso Garibaldi 89/A, Milano

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti alla nostra newsletter

Related news    Related news    
Related news    Related news    

Ti interessano i nostri contenuti?
Iscriviti alla nostra newsletter