Palazzo Cusani

Via Brera, 13/15
Vecchia Brera

La famiglia Cusani aveva acquisito nel corso del XVII secolo una proprietà presso la Chiesa di Sant'Eusebio, oggi scomparsa: lì Agostino Cusani (1592-1640), feudatario e poi marchese di Chignolo Po avrebbe fatto erigere un palazzo nel corso dei primi decenni del XVII secolo. Successivamente il palazzo venne rimaneggiato una prima volta (1694-1719) per volere di Gerolamo Cusani, che commissionò a Giovanni Ruggeri la nuova facciata esterna; un secondo rimaneggiamento (1775-1779) venne invece affidato al Piermarini da Ferdinando Cusani (1737-1815) e interessò la facciata interna, che venne realizzata in forme neoclassiche. Il palazzo venne venduto nel 1808 da suo figlio Luigi (1769-1836), rovinato dai debiti di gioco, al demanio del Regno d'Italia, che vi insediò il Ministero della Guerra. Insieme a questa proprietà vennero vendute anche quelle adiacenti.
Sede del Comando del III Corpo d'Armata fino al 2004, è attualmente sede di rappresentanza della NATO a Milano. Dal 2012 è inoltre sede del Comando Militare Esercito Lombardia

Landmarks    Landmarks    
Landmarks    Landmarks    

Ti interessano i nostri contenuti?
Iscriviti alla nostra newsletter