La Falegnameria Cavalleroni

Passeggiando per via Palermo e affacciandosi alle vetrine della Falegnameria Cavalleroni, sembra di essere fermi nel tempo, come se nulla fosse cambiato. Le assi di legno, i macchinari ci raccontano storie di vita vissuta.

Oggi bottega storica, la Falegnameria viene fondata nel 1934 da Cesare Cavalleroni, nel 1974 viene rilevata dai figli Franco e Costante e oggi viene gestita da Cesare Cavalleroni, la terza generazione.

Il laboratorio vanta di aver eseguito lavori straordinari, per grandi personalità del design e dell’architettura, come Gio Ponti negli anni ’30, Ettore Sottsass negli anni ’70, fino ad Andrea Branzi.
Vanta anche di lavori per sceneggiature televisive molto importanti.
Il valore aggiunto della Falegnameria Cavalleroni è la passione per la creazione di pezzi unici, per il seguire un progetto dall’inizio alla fine con grande precisione e professionalità.
Materiali pregiati, manodopera impeccabile fanno di loro una delle eccellenze della città di Milano e del quartiere Brera (dove ormai sono un’istituzione).

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti alla nostra newsletter

Related news    Related news    
Related news    Related news    

Ti interessano i nostri contenuti?
Iscriviti alla nostra newsletter