Stark presenta “Transitions”

Stark torna per il terzo anno al Fuorisalone, cambia location e sceglie il Castello Sforzesco presso la Sala dei Pilastri.

L’installazione che Stark presenta in occasione del nuovo tema proposto da Fuorisalone “Materia Natura”, invita a un’esplorazione multisensoriale e interattiva delle transizioni disegnate dalla relazione tra materia e acqua. Le forme che la materia assume attraverso la presenza o l’assenza di acqua disegnano pattern sinuosi e inaspettati.

Per la prima volta, scendere nella Sala dei Pilastri del Castello Sforzesco, sarà come entrare all’interno di una materia in transizione, grazie ai segni che l’acqua genera con e dentro di essa. Come potrebbe accadere per un terreno, le linee spezzate, indurite e asciutte, si trasformano attraverso la presenza di un’umidità pervasiva, fino a diventare flussi tortuosi come la corrente che scorre nelle vie interne della materia. 

L’acqua, emblema della vitalità della materia, è raccontata attraverso un’esperienza che lascia spazio allo stupore, dove le transizioni tra i vari stati avvengono grazie ad una luce sia materica che evanescente: a comporre il ritratto dell’acqua sono linee spezzate, flussi tortuosi ed elementi puntuali intangibili che si incontrano lungo il percorso costituendo pattern visuali, sonori e materici in trasformazione.

La collaborazione di Stark con il team creativo composto da Alice Buroni, Gloria Lisi e Alex Buroni, porta a una rappresentazione sensoriale e interattiva sotto forma di un percorso percettivo, in cui un inaspettato trompe-l’oeil riflette materia e essere umano come parte della medesima natura.

Stark, Transitions
©Stark_Transitions

From April 15 to April 21 at Sala dei Pilastri, Castello Sforzesco di Milano

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti alla nostra newsletter

Related news    Related news    
Related news    Related news    

Ti interessano i nostri contenuti?
Iscriviti alla nostra newsletter