La Pinacoteca di Brera, vissuta tra museo e bistrot

La Pinacoteca di Brera, vissuta tra museo e bistrot

La Pinacoteca di Brera, nel cuore del quartiere
Nel cuore del quartiere di Brera, il quartiere più affascinante e pittoresco di Milano. La Pinacoteca di Brera, l’istituzione artistica milanese per eccellenza, ne è il fiore all’occhiello. Impossibile non conoscerla, almeno di fama. Doveroso visitarla, privilegiando sguardi inediti e itinerari personalizzati.
Il quartiere di Brera è un melting pot di storie, tendenze ed identità che si sovrappongono, si contaminano, si confondono. Proprio come accade nel complesso di Palazzo Brera, dove la storia dell’arte italiana di ogni epoca, di ogni regione e di ogni scuola dialoga con le suggestioni dell’architettura, della letteratura, della botanica e dell’astronomia.
Un contesto ibrido di intatta e immutabile eleganza, a partire dal Cortile d’onore di Palazzo Brera, luogo perfetto per una pausa dalla frenesia cittadina sotto lo sguardo bronzeo della scultura di Napoleone nelle vesti di Marte Pacificatore.

I mille volti della Pinacoteca di Brera
Palazzo Brera è un diamante dalle molte sfaccettature, tutte da scoprire in una visita guidata che ne valorizzi i tesori attraverso itinerari inaspettati e tailor made. Percorrendo le maestose sale della Pinacoteca di Brera, largo quindi ai grandi capolavori dei grandi Maestri italiani, da Raffaello a Caravaggio: icone della storia dell’arte di tutti i tempi, da ammirare a distanza ravvicinata; la quotidianità e la simbologia del passato, da osservare nelle nature morte esposte in museo; volti, pose e mode di epoche lontane, da cogliere nella collezione di ritratti…
Oltre alle sale della Pinacoteca, impossibile non dedicare uno sguardo alle altre storiche istituzioni del Palazzo: la Biblioteca Nazionale Braidense, dalle pareti interamente ricoperte di libri e dai meravigliosi lampadari di cristallo di Boemia che pendono dal soffitto affrescato; le aule dell’Accademia di Belle Arti, ancor oggi pullulanti di aspiranti artisti; l’Orto Botanico, un’oasi fiorita di verde e di pace nel centro storico di Milano; lo storico Osservatorio Astronomico, storico centro del sapere scientifico in città.

Caffè Fernanda, il nuovo bistrot della Pinacoteca di Brera
A due passi dai capolavori della Pinacoteca di Brera, nella raffinata cornice del Cortile d’Onore, il nuovo Caffè Fernanda è il luogo ideale per vivere fino in fondo l’atmosfera del Palazzo Brera, fra arte e design. Che si tratti di una gustosa colazione, uno stuzzicante aperitivo o un light lunch, qui si può godere del perfetto momento di relax a corredo di una visita in Pinacoteca, in area riservata esclusivamente per gli ospiti. Ispirato all’operato della storica direttrice Fernanda Wittgens, anche il bistrot ci racconta un pezzo di storia della Pinacoteca di Brera, ripensata, dopo le distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, come “museo vivente”.

Prenota