People

Studiopepe

Arianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto

People
Bio

Studiopepe è un’agenzia di design fondata a Milano nel 2006 da Arianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto. Le attività principali di Studiopepe sono il design e la ricerca utilizzando un approccio multidisciplinare, che include l’interior design (retail, hotel, commesse private), il design dei prodotti e la consulenza creativa. Il linguaggio utilizzato nei loro progetti è variegato ed eclettico, una visione poetica unificante e un design rigoroso. L’arte, le installazioni, lo studio di archetipi formali, gli esperimenti con i materiali e il dialogo tra gli opposti sono alcuni dei temi sviluppati dallo Studio. I progetti di Studiopepe sono riconoscibili per la loro forte identità iconografica, basata sulla sperimentazione, la ricerca continua sui colori e sui materiali e la contaminazione tra i diversi linguaggi contemporanei con l’intento di fornire una soluzione straordinariamente speciale e rispettosa dell’individualità di ogni cliente.

Interview

Brera per Studiopepe, cosa rappresenta per voi?
Brera è per noi un luogo icona, abbiamo tanti ricordi anche legati all’infanzia.. io ci andavo il sabato pomeriggio con mio padre e rimanevo incantata davanti alla vetrina di fornasetti, surreale e misteriosa ma amavo anche smodatamente i vestiti di Naj Oleari… già allora per me era il quartiere delle delizie!
Per noi Brera è sempre stato il luogo bohémien di Milano per eccellenza, in cui si respira quell’atmosfera artsy, grazie anche all’Accademia e agli studi di fotografi e pittori. Ora Brera è sempre più legata al design e questo passaggio troviamo che abbia rispettato l’anima creativa e speciale del quartiere, anzi… ha portato una nuova linfa. Noi ci passiamo spesso, per appuntamenti, visite a show room o clienti. Vorremmo solo avere più tempo per poterci godere il quartiere come anonime turiste!

I posti del cuore e da consigliare in brera?
L’Osservatorio e l’Orto Botanico, e l’Accademia stessa, ricca di tesori e fascino. Da riscoprire assolutamente anche solo dedicandosi a una stanza senza l’ansia di volere vedere tutto. E poi gustarsi un the nel bar ‘segreto’ all’interno dell’Accademia. Ma anche una pizza alla Libera racconta di atmosfere vecchia Milano che qui sono ancora autentiche.

Gli imperdibili del fuorisalone, cosa consigliate?
Lo spazio della Pelota è certezza di eventi sempre super interessanti in uno spazio unico, così come i Chiostri. Anche via Palermo si trasforma in un’esperienza imperdibile: ogni negozio, laboratorio, addirittura i cortili interni sono una continua scoperta. E’ un fuori salone davvero speciale e godibile, per gli addett ai lavori e non. Specialmente in una giornata di sole è come essere in un salotto all’aria aperta.