Il rudere di Brera

Nel distretto di Brera si trova il rudere di un antichissimo oratorio.

La fondazione dell’oratorio, che aveva annesso anche il conservatorio, risale al 1644.
Fu fondato dal sacerdote Francesco Maria Grasso su autorizzazione del vescovo di Milano Cesare Monti comprando dei terreni appartenenti alla famiglia Nava, con lo scopo di accogliere fanciulle figlie di prostitute o di famiglie che non avessero i mezzi per sostenerle. Come vi avevamo accennato nelle scorse curiosità, il distretto di Brera all’epoca era considerato il distretto a luci rosse di Milano.
Il conservatorio era diretto da una congregazione di monache orsoline.

Ad oggi il rudere è di proprietà privata e non visitabile, solo in condomini circostanti hanno la fortuna ed il privilegio di vederlo dall’alto.